3 settembre 2021

Gemology Women Icons

Il futuro della gemmologia è nella crescita responsabile
Trasparenza e sostenibilità per valorizzare il capitale umano

Un panel tutto al femminile per un aperto confronto sui valori intangibili della competenza e dell’esperienza nel campo della gemmologia
A VicenzaOro 11 settembre 2021 alle 11,30 HALL 7 – Main Stage

L’innovazione e lo sviluppo in ambito non solo aziendale, ma dell’intero comparto orafo-gioielliero, sono sempre più orientati alla valorizzazione del capitale umano e al miglioramento generale delle condizioni sociali.

Sostenibilità, responsabilità e attenzione all’etica sono valori che necessitano con urgenza di una traduzione concreta in ogni fase della vita aziendale e dell’intera filiera: dalla progettazione al management, dalla gestione delle risorse umane alla tracciabilità delle materie prime.

Ad un costruttivo dialogo su questi temi e, in particolare, sull’importanza di fare squadra ‘al femminile’ – altro delicato e imprescindibile aspetto sotteso ad ogni discorso sulla sostenibilità – è dedicato l’incontro “Gemology Women Icons” organizzato da ASSOGEMME in collaborazione con IGI- Istituto Gemmologico Italiano, in programma l’11 settembre a Vicenzaoro.
In un settore tradizionalmente maschile, le donne, che pur hanno avuto da sempre un ruolo rilevante in virtù anche della particolare sensibilità percettiva rispetto ai colori e alla conoscenza delle gemme unita ad una particolare empatia che le agevola nella gestione delle relazioni, stanno rafforzando sempre più il proprio ruolo in posizioni chiave delle maggiori aziende del settore. Ciò su cui occorre ancora lavorare è l’identificazione di una modalità del tutto femminile di fare ‘team’ adottando codici di comportamento e gestione differenti da quanto fino ad oggi è avvenuto seguendo modelli tipici del mondo manageriale maschile.


PROGRAMMA

Introduzione

Paolo Cesari, Presidente ASSOGEMME – Associazione Italiana Pietre Preziose e Affini

Claudia Piaserico, Presidente Federorafi Confindustria – Federazione Nazionale Orafi Argentieri Gioiellieri Fabbricanti

Interventi

Raffaella Ascagni, Head Gemologist Buccellati

Loredana Sangiovanni, Gemologist Director and Collection Coordinator Fine Jewelry & Time Pieces Division Dolce & Gabbana

Loredana Prosperi, Responsabile Laboratorio di Analisi IGI – Istituto Gemmologico Italiano

Vittoria Carandini, High Jewellery Expert Damiani Group

Moderatore

Federica Frosini, Editor in Chief VO+


L’attività di ASSOGEMME” spiega il presidente Paolo Cesari “da sempre sostiene il riconoscimento delle aziende che basano produzione e design in Italia in contrapposizione al progressivo e rapido affermarsi di aziende che operano con modalità e secondo criteri poco trasparenti. Da qui l’esigenza di avviare progetti orientati ad uno sviluppo etico del settore, come il “Comitato Etico delle pietre di colore” presieduto da Guido Grassi Damiani e di cui fanno parte i più importanti player del lusso nel sistema gioiello oltre a gemmologi accreditati, produttori e figure autorevoli del mondo accademico e scientifico. La sfida è riuscire a toccare ogni anello della filiera per costituire un codice etico che supporti tutti gli operatori attivi nella produzione delle gemme di colore, secondo requisiti di responsabilità sociale. Da qui la necessità di un approccio inclusivo e multistakeholder: una strada tutt’altro che facile, ma in cui crediamo, grazie anche all’affacciarsi di nuove generazioni di professionisti preparati con una formazione di alta qualità sempre più spesso maturata in ambienti internazionali e animati da una passione in grado di trasformarsi in potente forza creativa e motore di cambiamento, talvolta, ma non necessariamente, ereditata crescendo in storiche aziende di famiglia, fiore all’occhiello del saper fare italiano.

GEMOLOGY WOMEN ICONS è organizzato con il patrocinio di Fondazione Mani Intelligenti e CIBJO – The World Jewelry Confederation.

Cosa succede nel mondo gemma, Gemme, Moda e costume, News
28 agosto 2019

Assogemme a VicenzaOro September 2019

Per la prima volta in Italia una delegazione birmana di proprietari di miniere e di operatori di settore nell’ambito delle pietre preziose. Occasione è il seminario  sulla tracciabilità delle pietre preziose colorate promosso da Assogemme nell’ambito di Vicenzaoro.

“The colored gemstones transparency – The beginning of sustainable gem sourcing movement” , sulla tracciabilità delle pietre preziose colorate e per la creazione di partenariati internazionali: questi i temi del seminario promosso da Assogemme cui per la prima volta partecipano anche aziende birmane.

L’iniziativa si tiene nell’ambito di VicenzaOro, la fiera più rappresentativa del sistema orafo internazionale, ed ha come obiettivo il sostenimento di pratiche socialmente responsabili nel settore estrattivo, un tema su cui Assogemme è impegnata da anni, ed è particolarmente significativa in virtù del coinvolgimento di aziende birmane attive nell’area di Mogok (conosciuta a livello mondiale per le miniere) e della successiva implementazione di una fase di training sul taglio delle gemme attraverso il trasferimento di macchinari italiani nel territorio birmano.

Assogemme ospiterà una delegazione di imprenditori e proprietari birmani con una gallery di Gemme provenienti da Mogok – PAV 3, Stand 139 – , in occasione del Seminario che si terrà lunedì 9 settembre 2019 dalle ore 15.00 alla Hall Tiziano.b pad. 7.1 di Vicenzaoro.

birmaniaIl progetto trova avvio grazie al supporto economico e istituzionale di UNIDO ITPO United Nations Industrial Development Organizations, MISE Ministero dello Sviluppo Economico e ITA Italian Trade Agency.

Il Seminario sarà introdotto dal Presidente di Assogemme, Paolo Cesari, i relatori saranno:

FRANCESCO PALLOCCA
IPE – Investment Promotion Expert
UNIDO – United Nations Industrial Development Organization
AZZURRA CESARI
Responsabile Progetto Assogemme Myanmar

Vi aspettano per il benvenuto e l’apertura giornata:

MARCO CARNIELLO
Direttore della divisione Jewellery & Fashion Italian Exhibition Group S.p.A.

GABRIELE APREA
Presidente Club degli Orafi Italia e Chantecler S.p.A.

IVANA CIABATTI
Presidente Federorafi – Managing Director Italpreziosi


 

Cosa succede nel mondo gemma, Gemme, News