24 dicembre 2018

Zaffiro Rosa – Padparadscha

Lo Zaffiro Rosa deve il suo nome Padparadscha al sanscrito “padmaraga” (padma = loto; raga = colore) per il suo colore simile al fiore di loto. È una varietà di corindone e il suo colore tende a non essere uniforme ma varia tra tonalità giallo-rosa o arancio-salmone. Il rubino rosso e gli zaffiri blu sono altre varietà di corindone.

Il Padparadscha possiede un nome orientale poiché fu rinvenuto inizialmente nel continente asiatico, considerato raro si sostiene che i migliori provengano dallo Sri Lanka, ma si trovino anche in Madagascar ed in Tanzania. Gli zaffiri di Padparadscha del Madagascar vengono a volte trattati con il calore per intensificare la loro colorazione rosa e spesso hanno tagli asimmetrici. La chiarezza è importante perché con la loro leggera colorazione le inclusioni sono facilmente rilevabili. A volte è necessario sacrificare l’elevata chiarezza per ottenere una pietra dai colori brillanti. È difficile trovare un esemplare più pesante di due carati.

Diventata pietra da collezione molto rara, il Padparadscha viene venduto ad un prezzo vicino a quello di uno zaffiro blu e considerato tra le più costose al mondo.

Minerale: Corundum
Chimica: Al2O3
Colore: arancio, arancio-rosato, arancio-giallastro
Indice di rifrazione: 1.762 to 1.770
Peso specifico: 4.00

(Immagine, Padparadscha sapphire -By Wiener Edelstein Zentrum via Wikimedia Commons)

Cosa succede nel mondo gemma, Gemme, News , ,
About Ludovica Guescini